Africa

Botswana


Savute

Savute è l'area più bella e selvaggia del Chobe NP. Si estende su un'area di circa 5000 kmq di spettrale bellezza ed è un luogo dal fascino inquietante. Un tempo era attraversato da un canale del fiume Linyanti che riforniva d'acqua le famose Savute Marsh, la parte più profonda della depressione di Madabe. Poi sparì per decenni, per riemergere proprio nell'estate (australe) del 2011. Lasciando migliaia di scheletri nel bush, i grandi leadwood bushwillows, dal legno così resistente da tenere in piedi l'albero fino ad oltre un secolo e mezzo dopo la sua morte. 

Spesso, tra novembre e dicembre, si può assistere alla migrazione di migliaia di zebre nelle piane del Savute. Con un nugolo di predatori al seguito. Fare attenzione se si pernotta al Savute Camp, frequentato assiduamente da elefanti e iene. Queste ultime sembrano aver perso l'atavica paura nei confronti dell'uomo e non esitano ad avvicinarsi durante e dopo la cena. Fare anche attenzione all'uscita dei bagni.

Lo sapevate che il mitico documentario "Eternal enemies" del National Geographic, sul conflitto all'ultimo spasmo tra iene e leoni, fu girato proprio nel Savute? E che per realizzare un'ora di video circa, la troupe riprese per circa due anni e mezzo?

 







Condividi questo articolo
Condividi su TwitterCondividi via Mail