Africa

Botswana


Tsodilo Hills

Le Tsodilo Hills sono state dichiarate nel 2002 dall’UNESCO patrimonio dell’umanità. La montagna più alta del Botswana si innalza come una piramide per 400 metri sopra la distesa immensa al confine nord occidentale del Kalahari. Con il suo basamento esso raggiunge un’altezza di 1.400 metri. A questa "Male Hill" (collina padre) si aggiungono la "Female" (collina madre) e la "Child Hill" (collina bambino) e una quarta collina che non ha ricevuto nomi dai San — probabilmente a causa della sua posizione appartata. 

In questo luogo magico sono stati scoperti finora oltre 4.000 pitture rupestri descritte tra l’altro da Sir Laurens van der Post nel suo libro classico "Il mondo perduto del Kalahari" e cui ha dato il nome di "Louvre del deserto".

Questa mistica area collinosa può essere esplorata in sei percorsi diversi con l’aiuto di esperte guide locali. Si arriva per via aerea da Maun oppure con un fuoristrada percorrendo la pista sterrata da Shakawe (50 km). 



Condividi questo articolo
Condividi su TwitterCondividi via Mail